Calciomercato Milan, Luis Fabiano è il grande colpo promesso da Berlusconi?

MILANO – Il Milan 2010/11 è stato presentato nella giornata di ieri tra lo show di Silvio Berlusconi e le contestazioni dei tifosi, che chiedono alla società rossonera di intervenire pesantemente sul mercato per rinforzare la squadra.

Il patron rossonero ha dichiarato che, se ci sarà la possibilità, vuole regalare un colpo in attacco al nuovo allenatore Massimiliano Allegri. Al Premier non è andato giù il modo di giocare di Leonardo, con Pato o Ronaldinho troppo lontani dalla porta: al Milan serve un bomber d’area di rigore perchè, come ha detto lo stesso Berlusconi, “per vincere bisogna fare gol e per fare gol serve che gli attaccanti siano in area”. Stando all’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport’, tutto ruota sempre attorno alla permanenza di Huntelaar in maglia rossonera: scartato Ibrahimovic per problemi di ingaggio, se partirà l’olandese il colpo del mercato del Milan sarà il brasiliano Luis Fabiano.

L’attaccante del Siviglia ha dichiarato nei giorni scorsi di voler restare in Andalusia ma il suo rinnovo con gli spagnoli deve ancora essere sottoscritto. Il Milan mette sempre sul piatto non più di 12 milioni di euro, anche in considerazione del fatto che Luis Fabiano va in scadenza il prossimo anno. Sul brasiliano, atteso a Siviglia il 26 luglio, resta forte il pressing di Tottenham e Manchester Utd.

Calciomercato.it