Nissan Juke: già 11.000 ordini in un mese!

    La Nissan Juke non ha fatto ancora in tempo ad arrivare, che già sta frantumando record su record!

    In Giappone è già un successo di proporzioni gigantesche, dove nella sua prima settimana di commercializzazione ha raggiunto la cifra di 11.000 ordini a solo un mese dal suo debutto, sfatando il noto detto: “nemo propheta in patria sua”!

    Se il buongiorno si vede dal mattino… allora tutto fa presagire che anche in Europa potrà essere protagonista assoluta. D’altronde la casa automobilistica nipponica, ci ha abituati molto bene.

    La Nissan, infatti, è storicamente azienda leader nel settore dei fuoristrada, avendo “sfornato”, uno dopo l’altro, veicoli di assoluto valore: Terrano, Pathfinder, Patrol, Navara, Murano, X-Trail; per citarne alcuni.

    Nissan è stata sempre attenta al settore fuoristradistico investendo continuamente sui suoi prodotti, tanto che per molti anni la casa giapponese ha rappresentato per la concorrenza la “lepre” da inseguire.

    Ultimamente Nissan è riuscita a frantumare molti taboo, tra i tanti quello di creare un suv che non fosse troppo ingombrante ed impegnativo ma allo stesso tempo con tutte le caratteristiche tecniche e stilistiche di un fuoristrada tradizionale: è nato così Nissan Qashqai.

    Quest’ultima ha rappresentato una vera e propria svolta epocale, un’auto che ha dato origine al termine tutto nuovo di crossover lanciando una moda seguita in questi anni indiscriminatamente da tutte le altre marche automobilistiche.

    Ora con Juke la Nissan vuole ripetere il successo clamoroso ottenuto con la sorella maggiore, e pare che le premesse ci siano davvero tutte.

    Grande è la curiosità degli appassionati del marchio e non, intorno alla Nissan Juke, vuoi per l’originalità assoluta delle sue linee, vuoi per una campagna pubblicitaria molto aggressiva, che la vede farsi beffe proprio della sopracitata sorella maggiore, Qashqai.

    La Nissan Juke presenta una carrozzeria molto particolare e compatta, un frontale massiccio con gruppi ottici di assoluta originalità.

    Per quanto riguarda gli interni, il design è sbarazzino e con un occhio molto attento ai gusti dei più giovani, essendo questi ultimi, il target a cui Juke si rivolge maggiormente.

    Il modello, nel Vecchio Continente sarà prodotto nello stabilimento di Sunderland (Gran Bretagna) dove oggi nasce la Micra, è lungo 414 cm e nasce con l’obiettivo ambizioso di conquistare 80.000 clienti ogni anno in Europa.

    E intanto nel Sol Levante sono stati già venduti 10.943 esemplari, 5296 dei quali ordinati nella sola prima settimana dal suo lancio. Il colore più gettonato in patria è stato finora il Radiant Red, con il 29% delle preferenze, e nell’abitacolo addirittura il 59% dei clienti ha scelto il rosso per i rivestimenti.

    La sfida lanciata da Nissan con la sua piccola Juke è di quelle davvero coraggiose. Non è mai facile ripetersi e ottenere il successo mondiale avuto in questi anni con Qashqai sembra un pò utopistico.

    Ma la casa giapponese ha già dimostrato di saper raccogliere le sfide e di vincerle ottenendo risultati incredibili, e Juke ha tutte le carte in regola per diventare la nuova best seller del mercato.

    Fabio Porretta