Quaresma nuovo tonfo con il Besiktas

Pochi anni fa era uno degli esterni più desiderato sul mercato, tanto che Massimo Moratti per regalarlo a Mourinho aveva sborsato quaranta milioni.
All’Inter però subito si era notato che qualcosa non andava, la sua famosa trivela era diventato più un modo per prenderlo in giro che per esaltarlo. Tanto che a Gennaio il prestito al Chelsea con il quale aveva tentato un timido rilancio. Per ritornare poi nell’anno appena concluso all’Inter e collezionare più tribune che panchine. Quest’estate poi l’amaro addio verso il Besiktas che comunque sette milioni li ha investiti.
Al debutto con la maglia bianconera è riuscito solo a fare peggio di quello che ci si aspettava, svogliato, cross deboli e quel rigore sbagliato che non compromette il risultato, 3 a 0, ma il suo stato d’animo. Un augurio di riniziare dalle cose semplici per tornare grande.

Matteo Fantozzi