Francia, sgombero stabile occupato da immigrati: videoscock su internet

Da ieri circolano su internet le immagini di un violento sgombero di uno stabile occupato da immigrati in una banlieue di Parigi compiuto dalla polizia francese. Raccolte dall’associazione Droit au logement (Diritto alla casa, Dal) e rilanciate dalla Cnn e dal sito internet Mediapart, le immagini risalgono al 21 luglio nella banlieue della Corneuve, nella periferia nord di Parigi e rischiano di esacerbare le tensioni nelle banlieue francesi dopo i provvedimenti annunciati ieri dal presidente Nicolas Sarkozy contro i criminali di origine straniera e i clandestini.
Nel filmato, che è già stato visionato 200mila volte, si vede una donna africana che tiene il suo bambino sulla schiena avvolto in un foulard, che viene presa per i piedi e trascinata per terra dagli agenti.
Il bambino prima striscia per terra, poi cade e viene afferrato da un poliziotto. In un’altra sequenza si vede una donna a cui strappano il figlio dalle braccia.
Secondo Michael Hoare, portavoce dell’associazione Droit au logement, intervistato dalla Cnn, il giorno dell’incidente la polizia aveva allontanato i giornalisti dalla zona, ma un attivista della Dal era riuscito a filmare la scena.
Intervenendo a Grenoble, durante la presentazione del nuovo prefetto dell’Isère, Sarkozy ha proposto ieri, per la prima volta, di privare i criminali di origine straniera della cittadinanza e ribadito la linea dura contro i clandestini, “che devono essere rimandati alle frontiere”.

Fonte Apcom

Ecco il video: