Roma, è stato approvato stamattina all’alba, dopo una lunga maratona, il bilancio di previsione del Comune

È arrivato all’alba di questa mattina il via libera definitivo del consiglio comunale al Bilancio previsionale 2010 del Comune di Roma. Il provvedimento è stato approvato alle 6 circa con 35 voti favorevoli e 15 contrari. In totale il Bilancio, così come approvato, ammonta a 5,7 miliardi, di cui 3,6 sulla spesa corrente e 2 miliardi sugli investimenti. Rispetto al documento approvato dalla giunta, il Bilancio complessivamente è aumentato di 700 milioni, tutti stanziati per la parte investimenti: l’iniziale previsione, infatti era di una manovra di 5 miliardi (3,6 milioni sulla spesa corrente e 1,3 milioni sugli investimenti). A modificare sostanzialmente il provvedimento, un maxi emendamento al quale la maggioranza ha lavorato tutta la giornata e parte della serata di ieri. Frenetiche le trattative nell’aula adiacente a quella della Protomoteca, dove i consiglieri comunali del Pdl si sono intrattenuti a lungo per cercare di ritoccare il maxi emendamento facendo quadrare i conti. Maggiori dettagli sul Bilancio saranno illustrati oggi in Campidoglio nel corso di una conferenza alla quale parteciperanno il sindaco Gianni Alemanno, l’assessore capitolino al Bilancio Maurizio Leo, il presidente della commissione capitolina Bilancio Federico Guidi, il capogruppo del Pdl Luca Gramazio.

Omniroma