Maxisequestro di merce tossica cinese. Sostanze fuori legge e pericolose usate per bavaglini bambini

ROMA, 9 AGO – Il gip del tribunale di Tivoli Balestrieri ha disposto il sequestro preventivo di merce di produzione cinese prodotta con sostanze tossiche.In particolare si tratta di capi d’abbigliamento-anche bavaglini per bambini-prodotti con l’uso di sostanze tossiche nonche’ cancerogene in concentrazione notevolmente superiori ai limiti consentiti dalla legge.Nove cittadini cinesi sono indagati.La merce- sequestrata dalla polizia municipale – era stoccata in un edificio di oltre 6 mila mq a Tivoli.

Ansa