Russia, incendi: stato di emergenza per centrale nucleare di Ozersk, Urali meridionali

Le autorità russe hanno dichiarato lo stato d’emergenza per la centrale nucleare di Mayak, nella città di Ozersk, assediata dagli incendi che stanno devastando il Paese.
”E’ stato dichiarato lo stato d’emergenza – si legge in una nota – nelle foreste e nei parchi del distretto di Ozersk a causa del complicarsi della situazione relativa al pericolo di incendio”. La centrale di Mayak, sito militare dell’ex Unione Sovietica, ospita un impianto per la produzione di materiale nucleare destinato alla fabbricazione di bombe atomiche. La centrale è situata negli Urali meridionali tra le cittadine di Kasli e Kystym, nel comprensorio amministrato dalla città di Ozersk.

Fonte: Asca