BARI / Bimbo picchiato dalla madre, Rimangono gravi le sue condizioni. Tolta la patria potestà ai genitori

BARI – Il Tribunale dei Minorenni di Bari ha affidato ai servizi sociali la patria potestà del bimbo di 7 mesi, di Gioia del Colle, ricoverato in ospedale con ferite gravissime dopo essere stato picchiato dalla madre, una donna di 28 anni, di origini brasiliane ma da molto tempo cittadina italiana, arrestata per la vicenda da agenti della Questura del capoluogo pugliese. La posizione del padre, un marmista di 35 anni, è al vaglio degli investigatori ai quali ha detto di non essersi mai accorto dei maltrattamenti, continuati nel tempo, cui la sua compagna sottoponeva il piccolo. La donna lo avrebbe fatto per sfogarsi per le incomprensioni con l’uomo. Ieri, con provvedimento d’urgenza, la patria potestà era stata affidata ai sanitari. Le condizioni del bambino, ricoverato al Policlinico, sono molto gravi.

Adnkronos