GOVERNO / Bossi, ”Un governo tecnico per me non puo’ passare”

GOVERNO – Con la situazione attuale non si trovera’ nessun ”matto” disposto a guidare un governo tecnico, secondo il leader della Lega Nord Umberto Bossi che considera l’ipotesi ”rischiosissima” per il Carroccio perche’ un esecutivo simile potrebbe cancellare, a suo dire, le leggi sull’immigrazione.

”Napolitano – ha detto conversando con i giornalisti a tarda notte – deve ascoltare tutti. Ma chi ha il coraggio di dire mi offro? Non c’e’ nessun matto che faccia il governo: lo fai in cinque minuti e dura cinque minuti”. Certo e’, secondo Bossi, che il ministro dell’Economia Giulio Tremonti non sarebbe disposto a guidarlo e che la Lega non lo appoggerebbe data la sua contrarieta’ a governi tecnici. ”Tremonti – ha ripetuto – vuol bene a Berlusconi e non gli fa questo dispetto”.

Un governo tecnico per la Lega Nord sarebbe, infatti, ”rischiosissimo”. E il motivo non e’ solo quello che ha gia’ piu’ volte detto dal senatur, cioe’ che cambierebbe la legge elettorale. ”Sarebbe rischiosissimo per noi – ha spiegato a Ponte di Legno – perche’ serve a cancellare le leggi sull’immigrazione che non interessano ne’ a Fini ne’ a Bersani”. ”Un governo tecnico – ha ribadito – per me non puo’ passare. La gente ha messo la crocetta sul nome di Berlusconi: l’idea di un governo tecnico e’ fuori dal mondo”.

Ansa