AFGHANISTAN / Obama, la data del ritiro delle truppe statunitensi non si discute

Il presidente degli Usa Barack Obama

AFGHANISTAN – La data dell’inizio del ritiro americano dall’Afghanistan “non si discute”. Lo ha detto il portavoce del presidente Barack Obama, Bill Burton, che lo segue nella vacanza in Florida. Burton nel consueto briefing con i reporter ha commentato le dichiarazioni del generale David Petraeus, il comandante dell’operazione militare in Afghanistan. Il generale, intervistato nel talk show politico di Nbc ‘Meet the Press’, ha detto che potrebbe chiedere a Obama di ritardare il ritiro delle truppe, che dovrebbe iniziare l’anno prossimo, per dargli il tempo di portare a termine la missione con successo. “Bisogna leggere con attenzione il significato delle sue parole – ha detto Burton – Petraeus ha detto che la data del ritiro resta ferma, e che non c’è alcuna divergenza con tra il presidente e i suoi generali sul luglio del 2011. Come avete visto a proposito dell’Iraq, quando il presidente si prende un impegno lo rispetta. E intende fare la stessa cosa in Afghanistan. La data non è in discussione, ma ovviamente la portata e i tempi del ritiro saranno una conseguenza delle condizioni sul campo”.

Fonte: Apcom.net