GOVERNO / De Magistris, Idv guiderà il nuovo centrosinistra

GOVERNO – ”Berlusconi e Bossi sono la destra eversiva, estremista e populista” ed ”il terzo polo non e’ la nuova Dc, essendo operazione di palazzo, riposizionamento, al centro, di parte dei poteri forti”.

Lo scrive sul suo blog l’europarlamentare Idv Luigi de Magistris che si augura che ”l’Idv prenda la guida di un nuovo centrosinistra: antagonista al berlusconismo, che abbia nella questione morale e culturale le architravi”. Per De Magistris i poteri forti sono ”una fetta di Confindustria (Montezemolo), delle gerarchie ecclesiastiche che non tollerano il folklore edonistico del sultano, i finiani folgorati dalla legalita’, Casini e Caltagirone, Cuffaro (condannato per mafia e azionista di maggioranza dell’Udc), Cesa (coinvolto in inchieste su truffe all’Ue), De Mita, Rutelli (frequentatore di incriccati P3)”. De Magistris poi critica il Pd: ”la maggioranza della dirigenza, sostenuta da Napolitano, ha il terrore del voto e farebbe un ribaltone”, del resto ”una fetta della dirigenza e’ nel sistema. O’ sistema”. Vendola ”ha il merito di proporsi alle primarie ma la squadra e’ piu’ importante” mentre la Federazione della Sinistra ”si sta muovendo in modo interessante purche’ non si pieghi al solipsismo”. L’Idv deve ”dialogare con movimenti e societa’ civile”, con ”il Pd e tutti gli altri” per ”sconfiggere Berlusconi e i normalizzatori post-berlusconiani”.

Ansa