TECNOLOGIA / Seabrecher X, motoscafo a forma di squalo: un incrocio tra aereo e barca (video)

TECNOLOGIA – Il Seabreacher X è l’ultimo gadget per milionari in vena di follie: si tratta di un motoscafo a forma di squalo, in grado di immergersi di mezzo metro nell’acqua prima di compiere balzi di oltre tre metri in aria.

Seabreacher è stato realizzato per somigliare ad uno squalo bianco, con tanto di pinna dorsale e finta bocca dotata di denti aguzzi. E’ dotato di un motore da 260 cavalli, che gli consente di raggiungere i 75 km/h a pelo d’acqua e i 30 km/h in immersione.

L’idea è di Rob Innes, 37 anni, fanatico di sport acquatici. Assieme al suo amico Dan Piazza si è lanciato nel business dei sommergibili ricreativi 12 anni fa, aprendo la compagnia Innerspace. Il lavoro dell’azienda ha raggiunto il culmine con Seabreacher, che verrà venduto alla cifra i 60.000 sterline.

“Il Seabreacher è per persone con grosse disponibilità economiche che vogliono divertirsi” spiega Rob. “E’ molto popolare in Medio Oriente, ma l’abbiamo venduto anche a clienti in Corea e nei Caraibi”.

E continua:”Non è un sottomarino, non si può andare a visitare il Titanic. E’ un incrocio tra un aereo ed una barca, e stiamo migliorando i modelli costantemente per ottenere sempre nuove evoluzioni”.

Il Seabreacher è stato testato pubblicamente a Whiskeytown Lake da Linda Das, giornalista del DailyMail. Essendo un motoscafo biposto, la giornalista ha potuto provare le evoluzioni dello “squalo” assieme ad uno dei suoi creatori.

Seabreacher è in grado di ruotare di 360° sul suo asse orizzontale. “La prossima mossa è quella di farlo ruotare più velocemente” sostiene Rob.

Manovrare il motoscafo pare decisamente semplice anche se, al contrario di un motoscafo tradizionale, i controlli di Seabreacher somigliano più a quelli di un aeroplano, con impennate e picchiate.

Lo scafo è inoltre in grado di saltare fuori dall’acqua. Dopo una breve immersione sotto il pelo dell’acqua per acquistare velocità, è in grado di impennarsi e compiere balzi di oltre tre metri. Rob e Dan non si acccontentano di questa caratteristica, e sostengono di essere al lavoro per consentire al Seabreacher di compiere evoluzioni in aria, come backflips e rotazioni.

Seabreacher X non è la sola versione del Seabreacher disponibile. Se il modello qui presentato è a forma di squalo, è disponibile anche la versione “J”, a forma di delfino. Ed è addirittura in progettazione uno scafo a forma di squalo martello.

Daniele Bagnoli