POLITICA / Bertinotti, “La seconda Repubblica è morta, ne serve una nuova parlamentare e democratica”

POLITICA – ”La seconda Repubblica e’ morta, non si puo’ resuscitare, perche’ si sono consumate le sue basi” per cui ”e’ necessaria una nuova Repubblica che sia parlamentare e democratica”. Lo ha detto Fausto Bertinotti, secondo il quale un contributo essenziale alla costruzione di questa nuova repubblica deve arrivare da ”una nuova sinistra”. ”Di sinistre ne avevamo due, oggi non ne abbiamo nessuna, dobbiamo costruirne una” ha insistito Bertinotti. Con la nuova Repubblica e’ indispensabile un ”nuovo Parlamento”, che sia capace – ha sottolineato ancora l’ex presidente della Camera, parlando a CortinaIncontra – di promuovere ”una nuova coscienza di popolo”. Oggi, secondo Bertinotti, ”la crisi e’ cosi’ profonda malgrado Berlusconi e questo vuol dire che e’ davvero irreparabile”.

Asca