CINEMA / FilmMakers, a vincere è ‘Arithmetique’

CINEMA – Arithmetique, dei giovani filmmakers Dalila Rovazzani e Giovanni Munari, film d’animazione 2d basato su un frammento dell’opera lirica di Ravel L’enfant et le sortile’ges, ha vinto la settima edizione di FilmMakers orgabnizzata a Pordenone da Cinemazero.

La giuria composta da esperti di grafica e video design ha premiato questo cartoon, definito geniale e ironico, in cui i compiti di aritmetica di un bimbo si trasformano in un incubo, e il progetto del tutto originale per come unisce l’arte visiva all’opera lirica dei suoi autori. Vincitore della sezione cortometraggi del Festival, scelto attraverso il voto del pubblico, e’ risultato Habibi del regista triestino Davide Del Degan.

Il Premio Inchieste al Chiostro alla migliore video-inchiesta, scelta da una giuria formata dagli organizzatori di FilmMakers al Chiostro e del Festival Le voci dell’inchiesta, e’ andato alla giornalista Anna Maria Selini, per Gaza. I premi consegnati ieri sera si sono aggiunti a quelli gia’ assegnati, attraverso il voto del pubblico, durante le precedenti serate del Festival: per la sezione cortometraggi horror l’opera vincitrice e’ risultata Le feuillu, commedia nera del giovane regista parigino Re’my Cayuela; migliore corto per la sezione Ambiente.

Il prossimo inverno, del giovane regista ragusano Antonio Carnemolla, un’opera in cui il regista ha voluto raccontare un microcosmo nel sud della Sicilia, gesti di tutti i giorni destinati a scomparire, un tentativo di catturare volti e silenzi per salvarli dalla dimenticanza e farli vivere e rivivere oggi.

Ansa