OLIMPIADI / Alemanno, nel 2020 occasione di riqualificare Roma

OLIMPIADI – La candidatura di Roma alle Olimpiadi 2020 “dovra’ essere un’ occasione per riqualificare la capitale”. Lo ricorda il sindaco della capitale, Gianni Alemanno, che invita a fare tesoro dell’esperienza gia’ vissuta dalla citta’ per le Olimpiadi del 1960.

“Il ’60 – ha detto Alemanno intervenendo su RadioUno Rai a cinquant’anni dai Giochi olimpici di Roma ’60 – fu un grande momento di festa. Dobbiamo muoverci con questo stesso spirito”. In primis, si punta alla riqualificazione del Tevere. “Nel dossier olimpico – ha precisato – abbiamo sottolineato che tutte le principali opere infrastrutturali sono opere che in ogni caso servirebbero a Roma, al di la’ delle Olimpiadi”.

Al di la’ di quello che sara’ realizzato, Alemanno ha osservato che “la nostra sfida e’ quella di intervenire per demolizione e ricostruzione perche’ il gigantismo, la pretesa di fare opere effimere che durino solo per lo spazio di un evento lasciano cicatrici indelebili in una citta’”. E sul traffico, problema gia’ esistente durante le Olimpiadi del ’60: “e’ sempre la stessa antica maledizione il traffico. La sfida di sempre”, ha concluso.

Adnkronos