INTERNET / Rapporto Ibm, minacce su web a livelli record

    INTERNET RAPPORTO IBM – Roma, 30 ago. Dal rapporto Ibm sulla sicurezza del web (X-Force 2010 Mid-Year Trend and Risk Report) emerge un drastico aumento nella diffusione delle vulnerabilità, ovvero le “falle” nei sistemi informatici che permettono l’intrusione di virus e software malevoli: il team X-Force Research and Development ha identificato 4.396 nuove vulnerabilità nel primo semestre del 2010, un aumento del 36 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Per il 55 per cento di tutte le vulnerabilità non esistevano ancora patch (“toppe” per coprire la falla) all’epoca della verifica. Secondo il rapporto, le vulnerabilità delle applicazioni web continuano a essere la minaccia principale e rappresentano più della metà di tutte le diffusioni rese note. In particolare, aumentata la complessità degli attacchi nascosti in JavaScript e nei documenti in formato Pdf, mentre il cloud computing e la virtualizzazione vengono segnalati come le aree di maggiore criticità per i prossimi semestri.

    Apcom