ROMA / Visita Gheddafi, al via la parte ufficiale: incontro con Berlusconi e Accademia libica dove sono arrivate 200 ragazze dell’agenzia hostessweb

GHEDDAFI – Dopo lo show di ieri con le hostess e l’invito all’Europa a convertirsi all’Islam, che ha sollevato un polverone tra i politici di ogni schieramento, il leader libico Muhammar Gheddafi si prepara oggi a incontrare il premier Silvio Berlusconi.
Due gli appuntamenti che strutturano la parte più ufficiale della visita: prima una mostra fotografica all’Accademia libica alle 17.00; quindi, in serata, i festeggiamenti per l’anniversario del Trattato di amicizia, con spettacolo equestre di cavalli berberi e Carosello dei Carabinieri alla caserma Salvo D’Acquisto.
Massimo riserbo invece sugli altri appuntamenti del colonnello: Gheddafi potrebbe concedersi anche un bis con le ragazze dell’agenzia ‘hostessweb’, ma non c’è alcuna conferma di fonti ufficiali. Sebbene con quattro autobus da circa 50 posti ciascuno, anche oggi sono giunte all’Accademia libica circa 200 ragazze reclutate dall’agenzia Hostessweb per incontrare il leader libico Muammar Gheddafi nella sua seconda giornata a Roma.
All’Accademia libica Berlusconi e Gheddafi sono attesi per l’inaugurazione di una mostra fotografica sulla storia della Libia. Potrebbe essere quella l’occasione per cominciare ad affrontare le questioni dell’agenda Italia-Libia, che vanno dal gas, alle infrastrutture agli immigrati. E non si esclude nemmeno un incontro tra il colonnello e qualcuno dei big dell’economia italiana, considerato che dall’Eni a Finmeccanica, fino ai grandi costruttori (tra tutti Impregilo e Italcementi impegnati nell’opera di ricostruzione delle infrastrutture dell’ ex colonia italiana) è più che rilevante presenza delle big italiane nel paese nordafricano.
Anche il ministro degli Esteri Franco Frattini sarà all’Accademia libica, e si sposterà poi alla Salvo D’Acquisto di Tor di Quinto, per il cuore dei festeggiamenti. Circa 800 gli invitati – anche l’intero Governo – chiamati dal premier Berlusconi per la cena o Iftar – il pasto che spezza il digiuno imposto ai musulmani dal mese di Ramadan – offerta al leader libico.
Gli invitati assisteranno anche ad uno spettacolo d’eccezione: una sfilata equestre dei 30 cavalli berberi portati appositamente da Tripoli, a cui seguira’ il Carosello dei Carabinieri.

Fonte: Ansa