SALUTE / Tubercolosi latente, test genetico identifica lo sviluppo della malattia

SALUTE – Marcatori genomici in grado di identificare i portatori sani del batterio Mycobacterium tubercolosis che svilupperanno la tubercolosi attiva: il nuovo test, di cui si legge su Nature, e’ stato messo a punto dai ricercatori del Nationwide Children’s Hospital (Usa).

Sebbene la tubercolosi non sia piu’ una delle principali cause di morte nei Paesi avanzati, rimane un’epidemia per i paesi ancora in via di sviluppo. Molte delle persone infettate dal batterio rimangono asintomatiche con tubercolosi latente, che diventa attiva nel 10-20% dei casi: ma nessun test esistente, spiegano i ricercatori, e’ stato fino a oggi in grado di identificare, tra i portatori sani, quelli che svilupperanno la patologia. Il nuovo test, invece, sembra riuscire nell’impresa.

Asca