CALCIO / Juventus, Buffon: “Il 2011 sarà il mio anno”

CALCIO JUVENTUS – TORINO, 3 settembre – Juventus-Manchester City, ultima partita del girone di Europa League in programma gio­vedì 16 dicembre allo stadio Olim­pico di Torino, non lo vedrà protagonista. Ed è una certezza, indi­pendentemente da come procede­rà il suo recupero. Perché, appun­to, la Juventus non ha inserito Gi­gi Buffon nella lista dei 25 giocatori che potranno prendere parte alla prima fase della secon­da manifestazione continentale. Nulla di clamoroso, in realtà: era infatti già stato comunicato dallo stesso portiere che con ogni proba­bilità il suo rientro tra i pali sareb­be avvenuto nel­l’anno nuovo. «Questa volta vo­glio prendermi il tempo necessario per risolvere defi­nitivamente tutti i miei problemi: tor­nerò quando sarò al cento per cento. Nel 2011? Probabilmente sì».

BUFFON SI PRENDE I SUOI TEMPI – Punto e fine della trasmissione. Senza polemica, ma con la ferma convinzione a non affrettare i tem­pi, come è invece a volte accaduto nel passato più o meno recente. E allora, dopo essere stato operato lo scorso 4 luglio alla schiena (er­niectomia per ernia discale-lom­bare, effettuato a Milano presso la clinica La Madonnina dal prof. Maurizio Fornari, primario di neurochirurgia dell’Istituto orto­pedico Galeazzi di Milano, e dal prof. Franco Benech, neurochirur­go di fiducia della Juventus e do­cente dell’Università di Torino), Gigi Buffon si è preso i suoi tempi e dato appuntamento all’anno nuo­vo. Il che non significa certo pren­dersela comoda e starsene in va­canza: semplicemente, Gigi vorrà tornare a essere SuperGigi lasciandosi alle spalle acciacchi va­ri e assortiti che negli ultimi anni lo hanno condizionato non poco ve­dendolo passare attraverso l’ormai famosa protrusione discale, guai muscolari mai del tutto risolti fino all’asportazione di un menisco.

Fonte: Corrieredellosport.it