MORTI BIANCHE / Napolitano, il presidente della Repubblica si dice indignato dalle gravi negligenze che causano gli incidenti sul lavoro

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

MORTI BIANCHE – – ”Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in una giornata funestata da più infortuni sul lavoro, a Pistoia e a Capua, nell’esprimere la commossa partecipazione al dolore delle famiglie e delle comunità colpite, raccoglie la diffusa indignazione per il ripetersi di incidenti mortali causati da gravi negligenze nel garantire la sicurezza dei lavoratori in operazioni di manutenzione nei silos simili a quelle che giaà più volte in precedenza hanno cagionato vittime”: é quanto si legge in una nota del Quirinale.
”Il Capo dello Stato – conclude la nota – confida nella rapidità e nel rigore degli accertamenti da compiere e nella definizione delle normative di garanzia da adottare e far rispettare”.

Sono stati recuperati dal silos le salme dei tre operai deceduti nella mattinata di oggi all’intero di uno stabilimento chimico-farmaceutico di Capua .
Una delle tre vittime si chiamava Giuseppe Cecere, di 50 anni, sposato e padre di tre figli, residente non molto lontano dal luogo dove é avvenuta la tragedia. Gli altri due operai deceduti si chiamavano Antonio Di Matteo, 63 anni, originario di Macerata Campania e Vincenzo Musso, 43 anni, originario di Casoria.

Incidente mortale sul lavoro stamani anche in un’azienda che opera nell’ambito del riciclo dei rifiuti, in località Calamari, a Pescia (Pistoia). La vittima é un operaio di 36 anni, Marius Birt, romeno, che abita a poca distanza dalla fabbrica. Da una prima ricostruzione sembra che l’operaio sia stato schiacciato da un macchinario. La fabbrica, la ‘3 F ecologia’, si occupa di riciclo di rifiuti, in particolare della carta. Sul posto forze dell’ordine e ispettori dell’Asl.
L’uomo, con regolare contratto di lavoro, é rimasto schiacciato in una pressa. La dinamica dell’incidente é ancora al vaglio della polizia e del magistrato di turno. Birt era sposato ed era padre di un bambino. La moglie é in attesa del secondo figlio.

Fonte: Ansa.it