BRESCIA – PALERMO / Serie A, le rondinelle abbattono i rosanero, strepitoso Eder

BRESCIA – PALERMO SERIE A –
BRESCIA – Sereni; Berardi, Bega, Martinez, Dalla Mano; Hetemaj, Cordova (A.Filippini), Baiocco; Diamanti (Kone), Eder (Possanzini), Caracciolo. A disp.: Arcari, De Maio, Drapelà, Feczesin
All.: Iachini

PALERMO – Sirigu; Cassani, Munoz, Bovo, Balzaretti; Migliaccio (Ilicic), Liverani (Bacinovic), Nocerino, Pastore, Kasami (Maccarone), Hernandez. A disp.: Benussi, Darmian, Glik
All: Rossi

Arbitro Tagliavento

Marcatori: 3′ pt Dallamano (B); 22′ pt Pastore (P); 28′ pt Eder (B); 43′ Caracciolo (rig.) (B); 38′ st Balzaretti (P)

Le rondinelle abbattono i rosanero, dominando per lunghi tratti la partita. Primo tempo perfetto dei ragazzi di Iachini, che passano in vantaggio con un fortunoso tiro di Dallamano.
Poco dopo il Palermo risponde: cross dalla destra di Balzaretti, sponda di Kasami e goal di Javier Pastore.
Passano solo sei minuti, e su imbeccata di Diamanti il Brescia torna sopra. Eder stoppa e appoggia di destro, regalando una delizia al pubblico.
Sul finire del primo tempo, leggerezza di Munoz in area di rigore. Caracciolo trasforma il rigore, l’airone torna a volare in Serie A.
Nel secondo tempo il Palermo parte forte, grazie anche all’ingresso di Maccarone. Ma non riesce a farsi pericoloso sotto porta. Solo sul finire i rosanero regalano un brivido ai tifosi, su errore clamoroso di Baiocco, Balzaretti realizza il goal che riapre la partita. Ultimi minuti di fuoco, miracolo di Sereni su Pastore che si era liberato da solo davanti a lui.

Matteo Fantozzi