MEDICI SENZA FRONTIERE / Festival Letteratura, il rapporto 2009 diventa libro

MEDICI SENZA FRONTIERE – MANTOVA, 12 SET – Per la prima volta l’annuale rapporto su ‘Le crisi dimenticate dai media di Medici Senza Frontiere, quello relativo al 2009, è diventato un libro, con questo stesso titolo, pubblicato da Marsilio, e presentato proprio al Festivaletteratura. Medici Senza Frontiere, che ha ricevuto il Nobel per la Pace nel 1999, opera oggi in oltre 60 paesi, portando assistenza a vittime di guerra, catastrofi naturali e epidemie. In queste pagine si mostra quante (tante!) e quali emergenze gravi esistano nel mondo in cui noi viviamo tranquilli, protetti dai nostri privilegi, oltre a quelle che arrivano sui media, come il conflitto in Afghanistan o il terremoto a Haiti: «Non crediamo di dovere o potere riuscire a cambiare la società, ma pensiamo che la conoscenza critica sia un primo passo necessario per essere vivere in modo più consapevole in questo mondo», come dice Sergio Cecchini, direttore della comunicazione di MSF Italia. Il libro annuario contiene la provocatoria Top ten sulle crisi umanitarie più gravi e meno citate dai media; i dati dell’Osservatorio di Pavia sullo spazio dedicato dai Tg italiani alle aree di crisi; una serie contributi di giornalisti come Massimo A. Alberizzi, Daniele Mastrogiacomo, Enzo Nucci, Giovanni Porzio, David Rieff, più interventi di personalità del mondo scientifico, da Gianpaolo Calchi Novati a Silvio Garattini, il tutto arricchito da tavole del cartoonist Bruno Bozzetto.

Ansa