IO CANTO – Come riporta il quotidiano Libero qualche giorno fa negli studi di Mediaset si è verificato un caso di discriminazione. Una truccatrice, che da anni ha lavorato per Mediaset, del programma di canale5 “Io canto” è stata mandata via, a quanto lei stessa afferma, per il suo orientamento sessuale, poiché è transessuale. Secondo la truccatrice, infatti, i dirigenti del programma l’avrebbero allontanata perché potrebbe creare imbarazzo per i bambini protagonisti dello spettacolo, ma lei dichiara: “Ho già lavorato con i bambini, sono una persona sobria e non vado in giro con piume e parrucche. Non si può piacere a tutti, mi basta però che si sappia cosa succede nel 2010 a Mediaset. Bisogna far capire che la sessualità non influisce sulla professionalità, è squallido usare i bambini come scusa”.

Alessandra Grella