PALAZZO GRIMANI / Venezia, la pornostar Vittoria Risi nei panni de ‘La nuda’ di Giorgione. Assessore alla cultura “Arte dissacrata”

PALAZZO GRIMANI – ”Non si dissacra l’arte in questo modo, all’arte si risponde solo con l’arte e non con il porno”. Cosi’ l’assessore comunale alla Cittadinanza delle donne e alle Attivita’ culturali di Venezia, Tiziana Agostini, bolla l’annunciata performance martedi’ prossimo della pornostar Vittoria Risi a palazzo Grimani, nei panni de ‘La nuda’ di Giorgione. ”Non ha alcun senso – sostiene l’assessore, in riferimento all’evento, gia’ programmato in occasione dell’inaugurazione della mostra e poi saltato – promuovere l’arte con l’utilizzo strumentale del corpo della donna: i luoghi vanno valorizzati con idee e iniziative vere, di valore”.

Ansa