MERCEDES SLK / Salone di Parigi 2010, coupè-cabriolet con tetto in metallo

MERCEDES SLK – La terza generazione della coupé-cabriolet Mercedes SLK, una delle prime autovetture roadster ad adottare il tetto in metallo, facendolo diventare prassi comune nel mercato dei veicoli con-il-vento-tra-i-capelli, è ancora in fase di rifinitura. La presentazione ufficiale, ad ogni modo, non è poi così distante e i camuffamenti cominciano a cadere: pare che il debutto della nuova Mercedes SLK sia previsto per il Salone di Parigi del prossimo ottobre.

La linea del modello verrà aggiornata sulla scorta di quanto proposto da Mercedes SLS AMG, la supercar ammiraglia della flotta di sportive con la Stella a Tre Punte. Da essa, infatti, Mercedes SLK riprende la mascherina anteriore centrale e sporgente, dotata di importanza notevole, e l’abitacolo interno che mantiene sostanzialmente fedele l’impostazione: plancia a colonna verticale, bocchette d’aerazione tondeggianti, cockpit sportivo, atmosfera un po’ asfittica.

Ad ogni modo, una parte dei tratti dipendono anche dalle norme stilistiche di tutta la gamma di veicoli Mercedes, quelli comuni: gruppi ottici anteriori a mandorla e posteriori verticali, linee morbide e volumi dolci. In sostanza, la cabriolet SLK riproporrà lo stesso schema mellifluo dell’odierna generazione.

La più importante delle offerte della gamma della terza generazione di Mercedes SLK sarà la versione AMG, preparata dall’omonimo comparto sportivo della casa di Stoccarda. Sotto il cofano anteriore alloggerà un nuovo propulsore a sei cilindri a V di 3,5 litri, dotato di doppio turbo, che erogherà circa 476 cavalli: tradotto in soldoni, ridimensionamento del motore, rispetto all’odierna proposta 55 AMG, e contemporaneo aumento della potenza di oltre un centinaio di cavalli.

Fonte: Motorionline.com