SOMALIA / Ribelli shabab, nuova offensiva a Mogadiscio: 19 le vittime

SOMALIA –  I ribelli islamisti shabab in Somalia hanno lanciato oggi una nuova offensiva contro le forze governative e quelle di peacekeeping dell’Unione Africana, nella quale sono stati uccisi 19 civili e sono state ferite almeno 86 persone. Lo hanno riferito all’Agence France Presse a Mogadiscio fonti mediche e testimoni . Secondo il direttore del servizio delle ambulanze Ali Muse, gli scontri in corso nella capitale sono violenti e il bilancio sarebbe provvisorio.”Abbiamo contato 19 civili morti e almeno 86 feriti, la maggior parte vittime di bombardamenti sul mercato di Bakara”, ha detto Muse. “E’ un disastro, hanno ucciso civili innocenti colpendo un mercato densamente popolato“, ha accusato Muse, “non ho mai visto un tale bagno di sangue”. Secondo altri testimoni, nell’attacco sono morti anche donne e bambini. Le violenze sono cominciate quando i ribelli hanno attaccato i quartieri del nord di Mogadiscio con razzi lanciagranate e mitragliatrici. I soldati dell’esercito somalo e quelli dell’Unione Africana hanno cercato di respingere i ribelli e allontanarli da una strada di grande comunicazione spesso usata da membri del governo. I combattimenti erano ancora in corso in modo sporadico a metà giornata nei distretti di Hodan e Holwadag (sud di Mogadiscio) e Bondere e Shibis (nord di Mogadiscio).

Fonte: Apcom.net