GIGIO ALBERTI / Vanity Fair, l’attore dichiara: “Devo tutto a Gabriele Salvatores”

L'attore Gigio Alberti

GIGIO ALBERTI – L’attore Gigio Alberti, uno dei protagonisti della sit-com All Stars, ha rilasciato una lunga intervista al settimanale Vanity Fair in cui si è raccontato a 360 gradi (come anticipato da Sologossip.it):

“Il mio personaggio in All Stars, Gigio, è un cinquantenne non del tutto cresciuto. Io ho ancora l’imprinting di Marrakech Express, quando mi chiamano spesso mi tocca una parte simile. E’ una mezza condanna, ma va bene. La mia più grande passione comunque è sempre giocare a calcetto con gli amici. Che cosa c’è di bello nel crescere? Il corpo comincia ad essere acciaccato, sei pieno di casini. E diventi meno coraggioso, ti butti meno. Un po’ come nel detto: Si nasce di destra, si muore di sinistra. Non sono nostalgico, mi fanno paura le amicizie del passato con cui non hai molto da dire. Certo, quando in All Stars ho ritrovato Abatantuono che non vedevo da anni, cè stato poco da fare: a lui non si resiste”.