ERICH PRIEBCKE / Ex ufficiale SS condannato all’ergastolo, può uscire per “indispensabili esigenze di vita”

ERICH PRIEBCKE – L’ex ufficiale delle SS Erich Priebke, condannato all’ergastolo per l’eccidio delle Fosse Ardeatine e in stato di detenzione domiciliare nella casa romana del suo avvocato, gode attualmente di alcuni benefici che gli consentono, tra l’altro, di uscire “per fare la spesa, andare a messa, in farmacia e far fronte a quelle che il codice definisce ‘indispensabili esigenze di vita’”. Lo ha confermato all’ANSA il suo legale, Paolo Giachini, secondo il quale “ciò avviene da circa un anno, ma la notizia è rimasta finora riservata”. Nel giugno 2007 Priebke aveva ottenuto dal tribunale militare di sorveglianza il permesso di lavoro esterno dai domiciliari: un provvedimento che aveva suscitato molte polemiche e che fu prima sospeso dal giudice e poi annullato dalla Cassazione.

Ansa