CHROME 7 / In arrivo, sarà possibile attivare Google Instant e WebGL per l’implementazione del 3D

    CHROME 7 si avvicina alla data di rilascio e, mentre la versione 7.0.517,24 diventa la nuova beta, una versione di sviluppo contenente alcune migliorie si affaccia. L’ultima developer version è identificata dal numero 7.0.536.2 e comprende l’attivazione di default della tecnologia WebGL per l’implementazione del 3D nel browser senza l’uso di plugin e l’accelerazione hardware per alcune trasformazioni CSS. Se poi nella barra si digita about:labs si ottiene la possibilità di attivare alcune caratteristiche sperimentali; su Mac OS X, per esempio, in questo modo si può ottenere una visualizzazione delle schede aperte in stile Exposé, mentre in ambiente Windows è possibile attivare Google Instant direttamenta dalla omnibox, la barra che in Chrome serve sia per le ricerche che per inserire gli indirizzi.

    Zeusnews.it