IL NAPOLI E LA JUVENTUS FANNO ANCORA AFFARI / Pronte le offerte per Fabiano Santacroce e Camilo Zuniga

IL NAPOLI E LA JUVENTUS FANNO ANCORA AFFARI – Gli affari tra Agnelli e De Laurentiis sembrerebbero non essersi fermati a Quagliarella e a Rinaudo. Entrambi passati alla Juventus con la formula del prestito oneroso e con la possibilità di essere riscattati a giugno, potrebbero essere presto raggiunti da altri due loro ex compagni. Il primo pensiero di Marotta è quello di rinforzare la difesa magari già da gennaio, e Fabiano Santacroce sembra essere il tipo di giocatore cercato, soprattutto dopo l’infortunio di Rinaudo. Quest’ultimo è un centrale puro, dimostrato dai tanti centimetri in suo possesso, e come terzino si sono visti in questa stagione tutti i suoi limiti. Santacroce invece oltre ad un fisico forte, è dotato di una enorme esplosività, grande corsa e un buono scatto. Può ricoprire quindi entrambi i ruoli, sempre a dimostrazione di come Marotta cerchi dei giocatori che siano dei veri e propri jolly, che possano ricoprire varie posizioni in campo. L’attuale difensore del Napoli, non sta trovando molto spazio con Mazzarri, e ciò è dovuto anche alla forma non perfetta causata dall’ultimo infortunio che l’ha costretto a rimanere fuori dal rettangolo di gioco un bel po’. Santacroce ha il contratto in scadenza a partire dal prossimo 30 giugno 2012 e la Juventus starebbe pensando di portarlo a Torino con la formula, simbolo del fair play finanziario, del prestito gratuito per 6 mesi con obbligo di riscatto a partire dal giugno dell’anno prossimo. Sull’italo – brasiliano c’è una forte concorrenza, che porta i nomi di Fiorentina e Genoa. L’altro giocatore che ha attirato l’attenzione della dirigenza juventina è invece il colombiano Juan Camilo Zúñiga Mosquer, che nasce come terzino destro, ed è stato abilitato da Mazzarri a tornante principalmente di destra come sostituto di Maggio, ma schierato all’occorrenza anche a sinistra con discretto successo. Proprio l’abilità di ricoprire entrambe le fasce ha convinto Marotta a fare un sondaggio per il giocatore, che tra fare la panchina al Napoli ed alla Juventus, è probabile che scelga la seconda opzione. Operazioni che sebbene i rumors vorrebbero già concretizzate a gennaio, risultano al quanto difficili alla logica, perchè difficilmente De Laurentiis si indebolirà così tanto cedendo due buoni giocatori, soprattutto se il suo Napoli continuerà a lottare per l’Europa League.

Fonte: Tuttomercatoweb.com