A ROMA 400 SENZA FISSA DIMORA DORMONO NELLE STAZIONI

A ROMA 400 SENZA FISSA DIMORA DORMONO NELLE STAZIONI – Roma, 18 ott. – Sono circa quattrocento le persone che di notte trovano riparo per dormire nelle quaranta stazioni romane. Lo speciale conteggio e’ stato realizzato per la prima volta ieri sera dall’Onds (Osservatorio nazionale sul disagio nelle stazioni) in collaborazione con la Regione Lazio. Per tutta la notte, fino all’alba di questa mattina, un help center mobile formato da sei operatori del Polo sociale Roma Termini e un responsabile dell’ospedale San Gallicano hanno fatto il giro delle stazioni da Termini a Fiumicino, per realizzare un monitoraggio sui senza dimora. L’operazione denominata “Station one night count- In una sola notte”, ha portato alla scoperta di una situazione particolarmente disagiata e difficile in alcune stazioni della Capitale. In totale le persone individuate sono state 393, la maggior a Termini (circa 140 persone), Ostiense (150), Fiumicino (40) e Tiburtina (40). “A Termini abbiamo contato circa quaranta persone all’interno e cento fuori. Di queste novanta erano immigrati, la maggior parte dei quali richiedenti asilo e rifugiati. Persone che avrebbero quindi diritto a un’assistenza- racconta Alessandro Radicchi, responsabile dell’Onds- ma a Roma le liste d’attesa sono molto lunghe. Bisognerebbe allora ragionare su soluzioni alternative”.

Dire