DONNA SCIOLTA NELL’ACIDO / Fu la stessa Lea Garofalo a rinunciare al programma di protezione

DONNA SCIOLTA NELL’ACIDO – ROMA, 18 OTT – E’ stata la stessa collaboratrice di giustizia Lea Garofalo a rinunciare spontaneamente al programma di protezione. Le misure di tutela si sono interrotte quindi nell’aprile del 2009, a novembre dello stesso anno e’ stata uccisa. E’ quanto ricostruito dal sottosegretario all’Interno, Alfredo Mantovano, anche presidente della Commissione centrale sui programmi di protezione, sul caso della donna sciolta nell’acido.

Ansa