BRUTTA SCONFITTA PER LA SAMPDORIA CONTRO IL METALIST / Gli uomini di Di Carlo sbagliano la partita, e metteno in serio pericolo la qualificazione.

BRUTTA SCONFITTA PER LA SAMPDORIA CONTRO IL METALIST

Metalist-Sampdoria 2-1  32′ Koman(S) 38′ Taison(M) 73′ Xavier(M)

METALIST KHARKIV (4-4-2): Disljenkovic, Bordiyan, Obradovic, Gueye, Pshenychnykh, Edmar, Valiayev, Cleiton, Taison, Fininho(63′ Oliynyk), Devic(85′ Shelayev).
Panchina: Startsev, Kaita, Barilko, Postupalenko, Vorobey.
Allenatore: Marekyvich
SAMPDORIA (4-3-3): Curci, Cacciatore, Gastaldello, Volta, Ziegler, Poli(65′ Mannini), Dessena(83′ Guberti), Koman(74′ Tissone), Pozzi, Marilungo, Cassano.
Panchina: Da Costa, Zauri, Accardi, Padalino.
Allenatore
: Di Carlo

Ammoniti:
Cacciatore, Gastaldello, Volta(S) Devic, Fininho(M)
Espulsi: 56′ Taison(M) Per proteste

La Sampdoria di Di Carlo sbaglia partita, e scende in campo con poca convinzione. Brutta sconfitta col Metalist, che compromette la qualificazione. I doriani erano passati in vantaggio con Koman, per poi essere raggiunti e superati. In settimana Di Carlo dovrà riflettere.

Matteo Fantozzi