VANNA MARCHI / Parla Davide Lacerenza, compagno della figlia: “Stefania Nobile sta malissimo, a breve sarà su una sedia a rotelle”

VANNA MARCHIStefania Nobile, figlia di Vanna Marchi, «sta malissimo». Lo dice il suo compagno, Davide Lacerenza, che ha scritto una nota per smentire le voci di stampa per cui l’ex televenditrice, che sta scontando una condanna per nove anni e quattro mesi nel carcere di Bologna per associazione a delinquere finalizzata alla truffa, sarebbe compagna di cella e in rapporti di amicizia con Annamaria Franzoni, a sua volta condannata a 16 anni per l’omicidio di suo figlio Samuele. Oltre a chiarire che Vanna Marchi è in cella con Stefania e la Franzoni «non è mai stata in cella con Vanna», Lacerenza ha aggiunto che «non è vero che sono grandi amiche e fanno tutto insieme: si conoscono ed ogni tanto parlano». Sulle condizioni di salute di Stefania Nobile, pure lei condannata a nove anni e quattro mesi e che, circa un anno fa aveva lasciato temporaneamente il carcere per essere ricoverata in una struttura privata, il compagno ha ricostruito l’iter clinico. Lacerenza ha scritto: Stefania Nobile «è circa un anno che ha fatto la prima camera di consiglio» per ottenere gli arresti domiciliari. Ma da allora, ha proseguito, ci sono continui spostamenti di carcere e rinvii. «Ci sono oltre 30 perizie, da parte delle direzioni sanitarie dei vari carceri che Stefania ha girato che dicono che non possono curarla e che tra breve sarà su una sedia a rotelle».

Ansa