SEQUESTRATA IN NIGERIA UNA NAVE CON CONTAINER CARICHI DI ARMI PROVENIENTI DALL’IRAN / Si pensa ad una nuova rotta per il traffico d’armi destinate a Gaza

SEQUESTRATA IN NIGERIA UNA NAVE CON CONTAINER CARICHI DI ARMI PROVENIENTI DALL’IRAN – Tredici container provenienti dall’Iran carichi di armi, tra cui lanciarazzi, granate ed esplosivi, sono stati sequestrati dai servizi segreti nigeriani nel porto di Lagos. Lo riferisce il sito web del quotidiano ‘Haaretz’, che cita fonti della Difesa dello Stato ebraico secondo cui le armi potevano essere destinate ai miliziani di Hamas, nella Striscia di Gaza. Secondo il portavoce dell’intelligence nigeriana, Marilyn Ogar, la nave ufficialmente trasportava materiali da costruzione.
“Ma quando è stato aperto il primo container, gli agenti hanno rinvenuto lanciarazzi, granate e altro materiale esplosivo”, ha affermato Ogar, precisando che le armi erano nascoste tra scatole di mattonelle. ‘Haaretz’ ha riportato che l’intelligence nigeriana era stata allertata dell’arrivo del carico e del tentativo di contrabbandare le armi via Lagos. Una fonte della Difesa di Gerusalemme, citata a condizione di anonimato dal quotidiano, ha rivelato che dalle prime informazioni in possesso di Israele il sequestro del carico potrebbe avere rivelato una nuova via attraverso cui Iran contrabbanda armi verso Hamas.
Secondo la fonte, Teheran incontrerebbe, infatti, sempre più difficoltà a far arrivare le armi a Gaza attraverso la ‘vecchia rotta’, che secondo gli esperti passerebbe per Mar Rosso, Sudan e Sinai.
Una fonte del ministero degli Esteri israeliano, sempre citata a condizione di anonimato da ‘Haaretz’, ha rivelato che l’ambasciata dello Stato ebraico in Nigeria sarebbe in queste ore a colloquio con i servizi segreti di Lagos per scoprire ulteriori dettagli sul carico sequestrato.

Fonte: Adnkronos