Attentato in Turchia: è stato un attacco suicida

ATTENTATO IN TURCHIA – La sanguinosa esplosione di Istanbul e’ stata provocata da un ordigno innescato da un kamikaze: lo ha riferito l’emittente privata Ntv trasmettendo le immagini di un cadavere steso sull’asfalto di piazza Taksim e ricoperto con dei giornali. I due feriti in gravi condizioni sarebbero poliziotti in tenuta antisommossa che erano sul posto per presenziare ad una manifestazione. Fonti del Consolato generale d’Italia ad Istanbul, che dista poche centinaia dalla grande piazza Taksim, dove e’ avvenuto l’attentato, hanno riferito all’ANSA che non risultano sinora italiani coinvolti nell’esplosione ma il consolato sta comunque svolgendo accertamenti.

Fonte: Ansa