L’ANGOLO DEL TIFOSO DEL NAPOLI: BRESCIA-NAPOLI 31 OTTOBRE 2010 – E’ un Napoli da trasferta. Il Napoli non convince tra le mura amiche, invece in trasferta è una squadra temibile pronta ad affrontare qualsiasi avversaria. E così dopo la sconfitta contro il Milan, gli uomini di Mazzarri hanno vinto in quel di Brescia, tra vento, pioggia e un campo improponibile. Ruolino di marcia da Champions in cinque partite lontani dal Vesuvio. Ora bisogna cambiare passo al San Paolo dove gli azzurri non hanno raccolto i punti necessari per fare il salto di qualità tanto sperato. A Brescia il Napoli ha raccolto il massimo con il minimo sforzo lasciando sfogare gli uomini di Iachini colpendoli in contropiede con Lavezzi e Hamsik. I partenopei hanno anche rischiato di capitolare, Caracciolo in un paio di occasioni a fatto tremare i tifosi azzurri colpendo un palo e sfiorando la rete con un colpo di testa finito di poco a lato del sempre attento De Sanctis. Ora si va a Liverpool, con la consapevolezza che anche contro Torres e compagni il Napoli può dire la sua in trasferta, facendo del contropiede l’arma in più. Bene al Rigamonti ieri Sosa, Yebda e Zuniga. Ora il tecnico di San Vincenzo, sa che potrà contare anche su di loro per le prossime partite che si presentano molto difficili, ma che potranno dare una svolta decisiva alla stagione. Ricordiamo che il Napoli ora ha anche un “Pocho” in più. Da quando c’è Mazzarri, Ezequiel è migliorato moltissimo, sia fisicamente che tatticamente. Aiuta la squadra e si sacrifica tantissimo per i compagni, mostrando di essere maturato in tutte le fasi di gioco.

TOP E FLOP

TOP

Lavezzi: Il pocho è in forma  e si vede…prende in mano la squadra e la porta al successo come solo il Diego sapeva fare. Storico

Campagnaro: Il difensore argentino è in buona forma ed è sempre più sicuro delle sue giocate.

Yebda: Hassan si sta inserendo bene negli schemi di mister Mazzarri, dimostrando di non essere una meteora e che potrà essere utilissimo durante tutto il campionato.

FLOP

La partita di Brescia ha dimostrato che il Napoli è una squadra caparbia e che il risultato era da portare a casa con i denti.

Non mi sento di dare l’insufficienza a nessuno.

Michele D’Agostino

LE MIGLIORI QUOTE PER SCOMMETTERE E VINCERE, CLICCA QUI