MALTEMPO A MILANO PROVOCA ESONDAZIONE FIUMI SEVESO E LAMBRO – E’ stato nel pieno della notte che il Seveso e il Lambro sono usciti dagli argini. Il fiume Seveso, in particolare, e’ tracimato alla 2.30, ma e’ rientrato poco dopo e ora si trova al livello massimo, all’altezza dell’ultima soglia. Una situazione che potrebbe tramutarsi in emergenza di ora in ora, quindi, data l’intensita’ delle piogge che continuano a cadere.

Il Lambro e’ esondato alle 3.30, allagando via Licata, all’interno del Parco Lambro, dove e’ rimasta temporaneamente isolata la comunita’ di recupero Exodus. Prosegue, quindi, lo stato di allerta per Vigili del Fuoco e Protezione Civile , anche perche’ le previsioni meteorologiche, almeno per le prossime 24 ore, indicano il persistere del maltempo.

 Il Seveso e il Lambro da anni provocano periodicamente danni nel capoluogo lombardo. Il 18 settembre scorso l’esondazione del Seveso causo’ pesanti problemi e costrinse per giorni alla chiusura di alcune fermate della metropolitana con gravi danni economici per la comunita’.

Fonte: Ansa