Salone della moto di Milano, EICMA 2010 dal 2 al 7 novembre

    SALONE DELLA MOTO DI MILANO 2010 – Dal 2 al 7 novembre Milano si trasforma nella capitale mondiale delle due ruote grazie all’iper show che occuperà ben 47mila metri quadrati di stand, 1098 espositori di cui 695 italiani. Numeri colossali che fanno da contraltare ai numeri preoccupanti del mercato delle moto, che in Italia ha fatto registrare un crollo del 20% (cui gli incentivi statali cercano di dare una scossa positiva).

    L’EICMA 2010 ha quindi l’intento non celato di rispondere alla crisi con una mole impressionante di novità al fine di attrarre nuovi clienti che diano respiro ad un mercato in totale apnea. Da qui parte la corsa delle principali case motociclistiche a ideare e mettere in mostra modelli inediti capaci di aprire un nuovo capitolo nel mondo delle due ruote, novità in gran parte svelate in questi giorni da blog e siti internet di mezzo mondo che hanno eliminato l’effetto sorpresa tipico di questi eventi, sebbene non siano esclusi “colpi di scena” tenuti ben celati dagli addetti ai lavori…

    Fra le maggiori novità bisogna annoverare il ritorno di un mito italiano, la Vespa PX, con un motore più moderno e il celebre cambio “spacca-polsi” al manubrio: un ritorno sul mercato nato in concomitanza del 33esimo compleanno del Vespone.

    Anche i giapponesi della Honda non sono da meno e preannunciano otto anteprime sulla rampa di lancio, compresa un’interessantissima micro-superbike di 250cc.

    Corsa allo stupore anche in casa Piaggio che lancia un nuovo Mp3 dalla carrozzeria più simile a quella di una Panda che di uno scooter, una naked da oltre 160 cavalli, che mostra come proprio la crisi di mercato spinga le aziende a proporre moto che qualche ano fa non sarebbero mai state realizzate perchè giudicate troppo “estreme” e “azzardate”.

    Una voglia di rilancio, quindi, che pone il cliente per la prima volta davanti a tante idee innovative più che alle solite “moto nuove” che in realtà sembravano sempre tutte uguali come schema stilistico

    Il Salone di Milano non sarà solo esposizione di nuovi modelli: all’EICMA ci sono anche 80mila metri quadri esterni riservati alle spettacolari evoluzioni degli stuntman nello spazio “MotoLive“, uno spazio che al pubblico offre qualcosa come otto gigantesche tribune in grado di ospitare 4.500 spettatori.

    Inoltre sarà presente anche il “Green Planet”, un’area all’interno del Salone interamente dedicata al mondo dell’ibrido e dell’elettrico. Insomma, ci sarà da divertirsi, senza dimenticare la folta presenza di belle ragazze sotto ogni stand…

    Luigi Ciamburro