Le pagelle di Udinese-Cagliari 7 Novembre 2010

PAGELLE UDINESE-CAGLIARI

UDINESE

Handanovic: 6.5 – incolpevole sul missile di Conti, devia bene in corner una botta perfida di Nainggolan nel primo tempo e dice di no a Acquafresca dopo la pausa

Benatia: 6 – qualche errore di troppo in disimpegno per il franco-marocchino che dimostra comunque atleticita’ e quantita’ adeguate

Zapata: 6.5 – registra discretamente la retroguardia friuliana, anche se qua e la’ gli scappa qualche incertezza

Domizzi: 6 – fa il suo compitino in difesa, sfortunato un suo colpo di testa nel finale che si perde a fil di palo

Isla: 5.5 – non morde sulla fascia come Guidolin vorrebbe, prova in un paio di occasioni il tiro dalla distanza, ma la mira non c’e’

Inler: 6.5 – fa correre la palla in mezzo al campo, preferisce la concretezza alle giocate a effetto

Asamoah: 6 – alterno, si rende protagonista di qualche buona giocata, ma soprattutto nella ripresa perde qualche pallone di troppo

Pasquale: 5 – inguardabile, sbaglia quasi tutto quello che puo’, rimesse laterali comprese. Guidolin ha fin troppa pazienza con lui
(dal 74′ Armero: 6.5 – gli bastano 16 minuti per fare piu’ e meglio di Pasquale, accelera sulla corsia mancina come un razzo)

Sanchez: 8 – semplicemente strepitoso, quando prende palla i cagliaritani non ci capiscono piu’ niente. L’unico che riesce ad abbattarlo e’ Nainggolan, peccato debba ricorrere a un intervento ai limiti del codice penale …
(dal 38′ Pinzi: 6 – si posiziona sul centro destra, vivace e caparbio, non gli si possono chiedere ovviamente gli stessi lampi di Sanchez)

Di Natale: 6.5 – gioca a sprazzi, quando si accende va vicino al gol come sul finale di partita quando un suo guizzo si perde sulla parte superiore della traversa

Floro Flores: 6.5 – un miracolo di Agazzi gli nega il gol al 39′, si rifa’ tre minuti piu’ tardi con un punto da opportunista, per il resto luci e ombre
(dal 64′ Denis: 5 – gioca soli 26 minuti, ma sono piu’ che sufficienti per capire perche’ l’allenatore friulano non gli dia fiducia dall’inizio)

Allenatore Guidolin: 6 – costretto a variare il 3-4-1-2 in 3-5-2 dall’infortunio di Sanchez non puo’ incidere come vorrebbe sull’andamento dell’incontro

CAGLIARI

Agazzi: 6.5 – lascia perplessi con un paio di bagher iniziali, ma poi si riprende ed e’ miracoloso su Floro Flores al 39′; esente da colpe sul punto concesso

Perico: 6 – spinge bene sulla fascia destra, ma in fase difensiva si fa cogliere troppe volte impreparato

Canini: 6 – mal piazzato sulla rete dei friulani, per il resto una prestazione onesta

Astori: 6.5 – comanda bene la difesa degli isolani, sfruttando in particolare il suo eccellente senso della posizione

Agostini: 6 – un po’ timoroso sulla sua corsia dove avrebbe dovuto sfruttare meglio la giornata opaca del suo dirimpettaio Isla

Biondini: 6 – il solito polmone della mediana rossoblu, sembra essere su ogni pallone, anche se talvolta manca di lucidita’

Conti: 7 – un gol da urlo, gia’ candidato per la top ten del “goal of the season”; tira un sospiro di sollievo quando Sanchez, che gioca spesso nella sua zona, e’ costretto a uscire
(dall’83’ Laner: s.v.)

Nainggolan: 6 – sporca un gran numero di trame bianconere, mezzo punto in meno per aver eliminato dall’incontro Sanchez con un fallaccio

Cossu: 6.5 – gioca tra le linee, inventa, corre, esce sfinito
(dal 64′ Pinardi: 6 – Bisoli gli chiede qualche invenzione, lui si limita al tic toc)

Matri: 5 – male ai confini del malissimo, e’ poco servito ma ci mette del suo giocando a nascondino
(dal 67′ Acquafresca: 6.5 – ci mette impegno, muscoli e convinzione, un suo bel diagonale e’ deviato bene da Handanovic)

Nene’: 6 – tanto lavoro sporco come seconda punta cercando di far salire la squadra, prende parecchi colpi

Allenatore Bisoli: 6.5 – un fiume in piena, vederlo agitarsi a bordocampo e seguire ogni azione dei suoi vale quasi il prezzo del biglietto

Arbitro: Tozzi: 6.5 – se la cava bene, aiutato dai protagonisti in campo

Fonte: Calciomercato.it