Messico, famiglia sterminata a Ciudad Juarez

FAMIGLIA STERMINATA IN MESSICO – Non si ferma la mattanza a Ciudad Juarez, città nel nord del Messico epicentro della violenza del narcotraffico, dove la notte scorsa un commando armato ha fatto irruzione in una casa uccidendo 7 persone, cinque delle quali tra i 20 e i 25 anni, e ferendone un ottava.
La notizia dell’ennesima strage in Messico arriva nel giorno in cui il quotidiano Reforma rivela un particolare raccapricciante riguardo alla fossa comune trovata mercoledì scorso nei pressi di Acapulco, la famosa località balneare. Alcuni dei 18 uomini che sono stati trovati sepolti potrebbero essere stati interrati quando erano ancora vivi, afferma il quotidiano citando i risultati delle autopsie.
I corpi corrisponderebbero a quelli della maggior parte dei componenti di una comitiva di 20 persone dello stato di Michoacan che sono state sequestrate il 30 agosto scorso durante una vacanza ad Acapulco.

Fonte: Adnkronos