Adro, il Sole delle Alpi finisce sullo stendardo del Comune

ADRO, SOLE DELLE ALPI SULLO STENDARDO COMUNALE – Il comune di Adro, nel Bresciano, continua a far parlare di sè. Il simbolo leghista del ‘Sole delle Alpi’, che è stato rimosso dal polo scolastico intitolato a Gianfranco Miglio (che ne era stato letteralmente tappezzato), finirà sullo stendardo ufficiale del Comune. A deciderlo, nella serata di ieri, il consiglio comunale: la mozione presentata dalla Lega Nord seulla questione è stata infatti approvata con una maggioranza superiore ai due terzi. La minoranza, indignata, ha abbandonato l’aula dopo un acceso dibattito. Il Carroccio continua a difendere a testa bassa il simbolo, presentandolo come un elemento “della tradizione locale” e respingendo le accuse di “provocazione” lanciate dalla lista civica “Linfa” che riunisce le opposizioni. “Nel 2006 -dichiara il sindaco Oscar Lancini– abbiamo approvato un gonfalone che prima esisteva ma era abusivo, mai autorizzato, ma riparando a questo errore abbiamo commesso una dimenticanza a cui ieri sera abbiamo riparato, inserendo un simbolo approvato dall’ufficio araldico della Presidenza della Repubblica e già utilizzato da altre amministrazioni”.

 Tatiana Della Carità