Governo, Berlusconi: “Non mi dimetto, Fini mi sfiduci”

Il presidente della Camera Gianfranco Fini e il premier Silvio Berlusconi

GOVERNO: BERLUSCONI NON SI DIMETTE – Silvio Berlusconi, nonostante lo tsunami politico che sta travolgendo lui, il suo partito e l’intera maggioranza di governo, non ha alcuna intenzione di abbandonare la poltrona da premier. Questa la linea che il presidente del Consiglio, in queste ore in Corea del Sud per il G20, ha deciso di adottare in seguito al fallimento dell’incontro ‘di mediazione’ tra Umberto Bossi e il presidente della Camera Gianfranco Fini. Il Cavaliere, quindi, resta arroccato sulle posizioni già espresse nei giorni scorsi: l’unico esecutivo possibile è quello attuale, dunque niente ‘crisi pilotata’ e niente governo bis. Non si intravedono dunque spiragli che possano far sperare nelle dimissioni del presidente del Consiglio: se Fini lo riterrà oppurtuno, dovrà sfiduciarlo in Aula.
Anche i vertici del Pdl sono d’accordo con il premier e in una nota definiscono “inaccetabile” che la legislatura prosegua con un altro leader.

Tatiana Della Carità