Justin Bieber re dell’American Music Awards vincendo quattro premi

JUSTIN BIEBER RE DELL’AMERICAN MUSIC AWARDS – Il canadese sedicenne Justin Bieber, idolo dei teenager, ha conquistato gli American Music Awards (gli Oscar della musica americana) facendo impallidire Eminem e Lady GaGa e portando a casa quattro premi, compreso quello di artista dell’anno. Emozionato e incredulo la giovane popstar ha dichiarato: “Non ho mai pensato che questo fosse possibile”. Successivamente ha ringraziato Michael Jackson: “Senza di lui, nessuno di noi sarebbe qui”.

Bieber – il cui album d’esordio “My World 2.0” ha venduto negli Stati Uniti quasi 2 milioni di copie – è il più giovane artista ad aver mai ottenuto il premio agli American Music Awards. I britannici Muse portano a casa il riconoscimento per miglior band alternative-rock, Michael Bublè quello di miglior artista di musica adulta contemporanea, mentre Taylor Swift, che per l’occasione ha sfoggiato una nuova capigliatura liscia con frangia, è stata riconosciuta come miglior artista femminile country.

Shakira si conferma la regina della musica latina, mentre Usher detiene lo scettro di re dell’hip-hop e Lady GaGa è la regina della categoria di miglior artista femminile pop. Tra gli altri vincitori, Rihanna nell’hip-hop/R&B e Brad Paisley solista country; per quanto riguarda le band, invece, premiati i Black Eyed Peas come miglior band e Lady Antebellum come miglior gruppo di country music.

Sul palco le performance di Bon Jovi, Ke$ha, New Kids On The Block, Rihanna, Santana, Christina Aguilera, Ne-Yo, Katy Perry, Kid Rock e Miley Cyrus e i Backstreet Boys a chiusura dello show che si è tenuto al celebre Nokia Theater di Los Angeles.

Fonte:tgcom