Lino Banfi: “Nonno Libero? Ora sono nonno Franco”

LINO BANFI PARLA DELLA FICTION “TUTTI I PADRI DI MARIA” – Addio a Nonno Libero. Lino Banfi lascia il suo ruolo ‘storico’ all’interno della fiction Un medico in famiglia. Ma è pronto per un’altra avventura con Tutti i padri di Maria, in onda su Raiuno la domenica e il martedì in prime time. «Rifare ‘Un medico in famiglia?’. Non si sa mai. Io voglio lavorare fino a 85 anni. Quando proposi – ha detto alla presentazione della fiction – di far morire ‘nonno Libero’ dissi che avremo fatto il 50% di share ma mi risposero di non farlo dicendomi: ‘si potrebbe inventare una storia diversà ». Infatti nella fiction uno dei nonni più famosi della tv non morirà ma partirà per l’America. «Magari fra qualche anno potrei farlo tornare da New York». E sull’esperienza di ‘Un medico in famiglia’ Banfi conclude: «Nonno Libero mi ha dato tanto e mi ha regalato una terza generazione di pubblico. Adesso vorrei cimentarmi in altre esperienze. All’inizio mi hanno chiesto di fare una o due puntate ma a questo punto ho preferito non girarle proprio».
 
In Tutti i padri di Maria Banfi sarà di nuovo nonno. Il suo personaggio, Franco Tricarico, è un ex maresciallo dei Carabinieri pugliese. Al fianco di Banfi Lino Toffolo che torna a recitare con l’attore pugliese dopo «Scusate il disturbo», nel ruolo di Tino Pelegatti, un arzillo maestro di violino veneto e impenitente ‘donnaiolo’.«È una commedia -dice Banfi- dove si ride dall’inzio alla fine, con una coppia divertente. Spero che segni un nuovo momento della fiction». La miniserie, «una commedia brillante con punte di giallo», la definisce Del Noce, racconta la storia di questi due agguerriti settant’enni in causa tra loro per ottenere in eredità la casa in cui convivono. A complicare le cose ci pensa la piccola Maria, una paffuta neonata che viene lasciata proprio davanti alla loro casa e che entrambi sospettano possa essere la loro nipotina. Nelle vesti di Wanda, ex moglie di Tricarico, una parrucchiera emiliana che in passato lo tradì, ci sarà Orietta Berti, al suo esordio nella fiction: «Per me è la prima volta che recito in una fiction -racconta- e spero non sia l’ultima. In futuro mi piacerebbe recitare nel ruolo di una poliziotta o quello di una donna dinamica e tenace». Tutti i padri di Maria, per la regia di Luca Manfredi, è una produzione Rai Fiction e Roberto Sessa per FremantleMedia Italia. Nel cast anche Anna Ammirati e Angelo Campolo. Secondo Del Noce, s tratta della fiction che chiude «l’ottima stagione di garanzia» della rete ammiraglia, Una stagione che ha ottenuto «una media del 22 per cento di share -spiega Del Noce- e miniserie e serie tv risultate sempre vincenti, con l’unica eccezione della seconda serie di ‘Ho sposato uno sbirrò, che il giovedì si è andata a scontrare con ‘Annozero’».

Fonte:leggo