REVOCA SCUDETTO INTER 2006 – «Il nostro obiettivo rimane quello di dare un riscontro all’esposto della Juve (che ha chiesto la revoca dello scudetto del 2006 assegnato all’Inter) nei tempi tecnici compatibili con il buon senso e lasciando piena autonomia all’attività della Procura Federale». Così il presidente della Figc, Giancarlo Abete, ha risposto alle domande dei cronisti in riferimento al fatto che siano già passati duecento giorni dall’esposto presentato dalla Juventus di Andrea Agnelli. «Ricordo che in realtà – ha aggiunto – l’attività della Procura su questa questione è partita da quando sono state validate le perizie dell’intercettazioni, e quindi non bisogna contare 200 giorni, ma molti di meno. Di certo, da parte nostra non manca la sensibilità di politica sportiva, ma non possiamo invadere zone che non sono di nostra competenza

Fonte: Ansa