Il Dg del Napoli Marco Fassone difende la società sul caos biglietti

FASSONE DIFENDE IL NAPOLI – Episodio vergognoso quello accaduto ieri all’esterno dello Stadio San Paolo di Napoli, dove alcuni delinquenti si sono impossessati con spintoni e minacce di tutti i biglietti disponibili per Utrecht-Napoli di Europa League, lasciando a bocca asciutta i tifosi presenti al botteghino dalle 6 di mattina. Sotto accusa anche il servizio d’ordine inefficiente, e quindi la società partenopea, di cui prende le difese il dg Marco Fassone, che a ‘Il Mattino’ spiega così l’accaduto: “Come società sportiva calcio Napoli, quello che potevamo fare l’abbiamo fatto. Abbiamo impiegato 25 steward che pero’ non essendo pubblici ufficiali non potevano di certo sedare la rissa fuori ai botteghini, area non di competenza della società. Ci dispiace per i tifosi che sono rimasti senza biglietti mal’Utrecht ci ha inviato appena 1200 tagliandi“.

Fonte: Calciomercato.it