Repubblica: Enav e Finmeccanica sotto inchiesta, tangenti e appalti truccati

ENAV E FINMECCANICA SOTTO INCHIESTA –  Tutto gira intorno a lei, lady Finmeccanica. La silenziosa moglie di uno dei manager più potenti e più pagati d´Italia, Pierfrancesco Guarguaglini, da ieri indagata, oltre che perquisita, per corruzione. Ingegnere piemontese, Marina Grossi, incontra Guarguaglini alle Officine Galileo: lui è il suo diretto superiore. Sono entrambi vedovi, si innamorano e si sposano. […] Un giro che si fa stretto intorno al numero uno del colosso degli armamenti. Nel mirino della procura di Roma è finito anche il suo braccio destro e potentissimo capo delle relazione esterne, Lorenzo Borgogni, indagato per frode, per aver “sponsorizzato” alcune aziende a lui riconducibili. Toscano come Guarguaglini e suo amico di vecchia data, Borgogni ieri ha fatto sapere di non avere mai avuto alcun incarico in quelle società e dunque di non poterne rispondere. Ma secondo i magistrati sarebbe stato lui, insieme a Lorenzo Cola, già in carcere da luglio, uno degli snodi principali del sistema di sovraffatturazioni.

Toscano è anche il presidente di Enav, Luigi Martini, inquisito per frode. Ex giocatore della Lazio e della Nazionale, Martini è stato pilota dell´Alitalia e, dal 1996, deputato. Dal 16 luglio 2009 è presidente di Enav. Più grave la posizione del suo amministratore delegato, Guido Pugliesi, già segretario e direttore generale di Telecom Italia e ad di Enav dal 2003, iscritto anche per corruzione, oltre che per i reati tributari. Accuse che ieri ha smentito «nel modo più assoluto». Non ho mai «avuto disponibilità di denaro proveniente da una qualsiasi ipotesi delittuosa – ha chiarito – Sono certo che la magistratura chiarirà tutto al più presto».

Repubblica