Referendum in Svizzera su espulsione stranieri: le prime proiezioni danno un 53% a favore

referendum svizzera espulsione stranieri  novembre 2010SVIZZERA: PROIEZIONI, 53% SÌ A REFERENDUM SU STRANIERI – In Svizzera, l’iniziativa popolare sull’espulsione degli stranieri che commettono reati potrebbe essere approvata con il 53% dei voti, secondo le proiezioni della Tv svizzera romanda che hanno un margine di errore del 2%.

Le proiezioni elaborate dall’istituto di ricerche gfs.bern sono state rese note dalla Radio Televisione svizzera. Il testo in votazione – promosso dal partito di destra conservatrice Udc/Svpsembra registrare una maggioranza di consensi nelle regioni rurali della Svizzera tedesca, mentre nei cantoni della Svizzera romanda prevarrebbe il No. L’iniziativa vuole espellere gli stranieri che hanno ad esempio commesso omicidi, rapine, traffico di esseri umani, stupri, altri reati violenti o che hanno indebitamente beneficiato di prestazioni dell’assistenza sociale o di assicurazioni sociali. Per essere approvata l’iniziativa ha bisogno della doppia maggioranza degli elettori (votanti) e dei 26 Cantoni e semi-cantoni.

Fonte: Ansa