Repubblica: Prete molestatore si uccide sotto un treno, fu smascherato da servizio delle “Iene”

PRETE MOLESTATORE SI UCCIDE – Non ha sopportato la situazione che si era creata dopo essere stato smascherato da un servizio delle “Iene” e sospeso dalle funzioni religiose. Così ieri S.R., 51 anni, sacerdote bergamasco finito nel mirino della trasmissione tv di Italia1 con l´accusa di aver molestato due ragazzi fingendo di fornire loro un supporto spirituale, si è tolto la vita gettandosi sotto un treno.

La tragedia si è consumata ieri poco dopo le 11.30, quando il sacerdote si è lanciato sotto un convoglio lungo la linea ferroviaria Milano-Venezia, nelle campagne tra Masano e Pagazzano, in provincia di Bergamo.[…]

Il caso era scoppiato nell´aprile scorso quando un inviato del programma di Italia1, lo aveva intervistato smascherandolo: il prete aveva infatti tentato un approccio anche con lui. La trasmissione però aveva tenuto riservato il luogo in cui era stato realizzato il servizio. Solo successivamente, a giugno, si era saputo che si trattava di un sacerdote del santuario di Caravaggio, sempre in provincia di Bergamo. Il religioso era stato già sospeso dalle sue funzioni e inviato in una comunità di cura. Ieri la tragedia. Con il 51enne che ha raggiunto a piedi la ferrovia e si è gettato sotto un treno.

Repubblica